Questo sito utilizza i cookie che ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi acconsenti all'uso dei cookie.

 In attuazione di quanto previsto dal Decreto del Presidente della Repubblica 74/2013, è stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 7 marzo 2014 il Decreto ministeriale 10 febbraio 2014 che definisce i nuovi modelli per il libretto di impianto per la climatizzazione invernale ed estiva degli edifici e per il rapporto di efficienza energetica.

A partire dal 1° giugno 2014 gli impianti termici devono essere muniti del nuovo libretto e per i controlli di efficienza energetica devono essere utilizzati i nuovi modelli.
Una delle principali novità introdotte dal nuovo modello di libretto di impianto consiste nell’obbligo imposto al  manutentore di verificare, in occasione del controllo periodico, anche le apparecchiature e i prodotti protettivi utilizzati negli impianti di climatizzazione così come resi obbligatori dal D.P.R. n. 59/09 e dalla norma UNI CTI 8065.
Il significato del termine “verifica della caldaia” acquista ora un significato più ampio. Per verificare il rendimento energetico della caldaia non è più sufficiente effettuare la sola analisi dei fumi di combustione me è obbligatorio verificare e controllare anche tutte quelle apparecchiature e quei prodotti che, proteggendo la caldaia dagli effetti negativi del calcare e delle corrosioni, permettono di migliorare il rendimento energetico stesso.
Per una corretta panoramica delle apparecchiature e dei prodotti previsti per il trattamento dell’acqua negli impianti di climatizzazione si rimanda al D.P.R. n. 59/09  e alla norma tecnica UNI-CTI 8065. Per consultare e scaricare i modelli di libretto d'impianto direttamente dal sito del Ministero dello Sviluppo Economico CLICCA QUI.

Vuoi sapere se il tuo impianto é conforme? Scarica la Guida DPR N°59/09